FACEBOOK ALFADETECTIVES
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Google+ Icon

© 2019 by Alfa detectives S.r.l

Assegno Mantenimento

diritto da tutelare: Art. 156 Codice Civile

ALFA DETECTIVES SRL

con la propria investigazione in questo campo riesce  ad ottenere prove documentali

al fine di revisionare le ordinanze del giudice in ambito di sentenze di separazione appurando l’esistenza di impegni lavorativi non dichiarati dall’ex coniuge oppure la convivenza con altri partner che farebbero decadere l'assegno ... e svolgendo accertamenti patrimoniali a seguito di una separazione, per ottenere la variazione dell’ assegno di mantenimento stabilito.

La Legge stabilisce che – in caso di separazione tra coniugi, ove sussista una disparità economica tra i due – il coniuge più abbiente è tenuto a versare periodicamente una somma di denaro o altre voci di spesa al coniuge più debole per garantire a quest’ultimo un tenore di vita non inferiore a quello precedente alla separazione.

 

Per ottenere la determinazione dell’assegno di mantenimento, il coniuge deve farne esplicita richiesta.

Sarà il giudice che deciderà se sussistono le condizioni per la determinazione dell’assegno e ne calcolerà l’entità, in base al reddito di entrambi i congiunti e qualora sia dimostrato che il coniuge richiedente non sarebbe in grado di mantenere adeguatamente sé stesso o gli eventuali figli senza un aiuto economico adeguato.

L’ assegno mantenimento è però soggetto alla possibilità di una rivalutazione nel tempo, qualora vi sia un sostanziale mutamento delle condizioni economiche di entrambi, ovvero vi sia un obiettivo mutamento della situazione di fatto accertata al momento della pronuncia del provvedimento. I motivi più frequenti di variazione assegno mantenimento:

  • Ingente incremento del reddito del coniuge avente diritto(es. eredità..);

  • Deterioramento della situazione economica di uno dei due coniugi;

  • Mutamento della situazione familiare (es. figli non più a carico);

  • Convivenza more uxorio del coniuge avente diritto;

Tali prove, raccolte attraverso specifiche attività investigative , saranno raccolte in un REPORT utilizzabile in giudizio per richiedere la revisione dell’importo dell’ assegno mantenimento.

assegno mantenimento, verifica attività lavorativa, modus viventi, patrimonio, convivenza more uxorio

Se questo è un tuo problema scrivici subito